Mercoledì, Feb 2021

Il viaggio dello Slayer - Parte Quinta

2016 261dc

QuakeCon 2013,
La id Software conferma lo sviluppo di "Doom 4": anche se pieno di indescrizioni sulla trama e con pochissimo materiale da mettere in scena, la folla lo acclama già come "nuovo capolavoro", non sanno che dovranno aspettare ben 3 anni prima di mettere mano su qualcosa di tangibile.

John Carmack intanto abbandona la id Software per dedicarsi allo sviluppo dell'Oculus Rift. Così anche l'ultimo membro originale del team di Doom se ne va, lasciando la Software House in mano agli investitori e alla Zenimax Media (che acquistò id Software già nel lontano 2009).

2014: viene rilasciato "Wolfenstein - The New Order", seguito indiretto di Return to Castle Wolfenstein e Reboot della serie dedicata al sergente B.J. Blazkovicz, dove all'interno della custodia (se comprato in formato fisico) era possibile trovare un codice per accedere alla Beta Online dell'ultimo capitolo di DOOM. Purtroppo non risultò funzionante fin dopo la data di scadenza.
Nel 2015, i fan della serie sono riusciti ad accede alla nuova Open Beta Online di Doom e i paragoni con il ben più famoso sparatutto da competizione Quake III: Arena non tardarono ad arrivare (sarà un caso che Quake Champions segue praticamente le stesse meccaniche di gioco?).

Insomma, fra la folla si aggirava lo scontento: anni di attesa e nessun risultato, finché...

E3 2015,
Il trailer Cinematic seguito da un primo Gameplay del titolo ristabilì l'ordine fra la folla,
lo sparatutto più famoso del mondo stava tornando in un Reboot della saga più cazzuto, adrenalinico e verticalizzato di qualsiasi altro titolo rilasciato in precedenza, con strizzatine d'occhio verso il passato Rage (2010) e il rivale Bulletstorm (2011).

13 Maggio 2016,
Dayone mondiale per DOOM, il presunto reboot della serie,
già a primo colpo d'occhio si può notare che qualcosa non torna dal punto di vista narrativo,
infatti il nostro eroe viene liberato da un sarcofago infernale, sa come fare il cu*o al suo nemico e il Level Design delle parti infernali - affiancato alle capacità Platform dello Slayer - suggerisce una certa conoscenza del luogo da parte del marine oscuro.
Non a caso, se saremo molto minuziosi nella ricerca di collezionabili, potremmo ascoltare e leggere pezzi di Lore che confermano la sua ormai lunga residenza infernale.
Cosa abbastanza strana per il titolo che voleva porsi come "nuovo inizio", non credete?

Purtroppo, parlare della Lore di Doom (2016) senza tirare in ballo il suo seguito Doom: Eternal è praticamente impossibile, poiché gli elementi che compongono il secondo vanno a completare le mancanze di un corridoio narrativo del primo con la saga classica, quindi preparatevi ad una lettura più lunga rispetto alle release precedenti piena di riferimenti e collegamnenti al passato.

Quindi... ciancio alle bande e iniziamo!

Doom 2016 4ab75

Doom (2016):
La Terra è in crisi energetica,
Il dottor Samuel Hayden prende in mano la situazione stabilendo un inpianto UAC sulla superficie di Marte alla ricerca di un'energia pulita che possa ribaltare le sorti del pianeta.
Scopre, tramite una spedizione le cui sorti sono ignote, l'esistenza della Argent, un'energia infinita proveniente dalle viscere più oscure dell'inferno, e decide di usufruirne per alimentare la stazione spaziale e le fabbriche terrestri.
La dottoressa Olivia Pierce, una volta scoperta l'esistenza dell'inferno, fonda un culto oscuro fra i membri della divisione tecnico/scientifica UAC con lo scopo di fondere la propria materia fisica con quella eterna dei Demoni, mentre il dottor Samuel Hayden, sfrutta in segreto l'energia Argent per sviluppare nuove armi e avanzamento tecnico militare, compresa la fusione fra Demoni e Tecnologia, con lo scopo di rivendere il risultato al miglior offerente.
Durante l'esplorazione Infernale, vengono portati alla luce diversi manufatti demoniaci fra cui uno strano e pesantissimo sarcofago (situato nel santuario Kadingir) dove, fra le poche scritte indecifrabili incise sul coperchio, si può intuire che contenga Lo Slayer - una figura mitologica divinizzata dagli umani e temuta dai demoni.


Dopo diversi problemi legati alle strutture di teletrasporto, gli esseri si sono impadroniti della stazione UAC, hanno posseduto i membri dello staff, liberato i demoni-cavia di Hayden e ora puntano a raggiungere la Terra; Samuel si trova così costretto a liberare lo Slayer sperando sia davvero l'uomo delle profezie infernali e che possa aiutarlo a contrastare l'avanzata demoniaca.
Una volta liberato, si ritroverà a combattere il suo vecchio nemico e a prendere nuovamente ordini da un superiore senza volto (nulla di nuovo), ma prima decide di ignorare ogni comunicato di quest'ultimo per interrompere la fornitura di energia Argent della base.
Raggiunta la dottoressa Pierce scopre che è affetta da Scoliosi Idiopatica*, la sua spina dorsale si sta lentamente deteriorando e fra non molto finirà sulla sedia a rotelle, questo è il motivo del patto oscuro stretto con i Demoni.
Lo Slayer è più che intenzionato ad ucciderla ma l'apertura di un passaggio dimensionale verso l'Inferno li separa all'interno nel piano demoniaco; qui scopre il passato oscuro di Samuel Hayden tramite i resti della sua spedizione (sacrificati per essere ammesso al cospetto dei Maykr*).
Una volta tornato sulla Terra, Samuel fornirà al Marine tutto l'aiuto possibile per fermare l'invasione demoniaca,
Lo Slayer torna quindi all'inferno alla ricerca di una reliquia sacra chiamata Il Crogiolo, unica arma in grado di chiudere la fonte di energia demoniaca nota come Il Pozzo, peccato che la stessa sia protetta nella Terra dei Titani da sue vecchie conoscenze: Il Cyberdemone (riportato in vita da Samuel durante gli esperimenti di fusione, quindi non proprio lo stesso demone sconfitto in passato) e le due Hell Guards.
Lo Slayer raggiunge così il pozzo dove ad attenderlo ci sono gli spiriti dei suoi compagni caduti (durante una guerra di cui non ha più memoria) orgogliosi del loro ultimo fratello d'armi; una volta salutati userà il crogiolo per interrompere la fornitura di energia demoniaca e si addentrerà nelle viscere dell'inferno per sventare il piano di invasione di Olivia Pierce.
Ma la dottoressa è ora consapevole di essere stata raggirata e pregna di odio verso di lui, e i suoi compagni infernali, si trasforma nella Aracnomente Suprema; lo Slayer comunque non indietreggia e armato di BFG fa saltare le cervella al ragnone gigante per poi farsi ritrasportare sulla base UAC da VEGA, l'IA creata da Samuel che gestisce l'intero stabilimento.
Ma anche lui è vittima di un raggiro...
Samuel Hayden si impossessa del Crogiolo e, temendo in una ritorsione da parte dello Slayer, lo spedisce in un luogo sconosciuto della galassia, mentre continuerà ad utilizzare l'energia Argent per i propri scopi bellici/finanziari.

appendici 44c2c

Appendici Necessarie:

* Olivia Pierce soffre di Scoliosi Idiopatica, sviluppata durante un viaggio spirituale nel Sud Africa; Samuel Hayden riuscì a convincerla a lavorare per la UAC mostrandogli un artefatto demoniaco, la pietra Helix (un enorme roccia la cui superficie frontale mostra la runa simbolo delle Sentinelle*), che dimostrava l'esistenza di un potere sovrannaturale in grado di salvarla.

* a Samuel Hayden venne diagnosticato un cancro cerebrale incurabile, per questo motivo trasferisce la parte ancora sana del suo cervello all'interno dell'androide meccanico alto 3 metri con cui si presenta davanti allo Slayer. Ma qualcosa non torna nella sua storia, davvero vuole usare l'energia Argent solo per creare nuovo arsenale bellico da rivendere al miglior offerente? Anche il suo viaggio all'inferno sembra privo di significato, cosa è successo alla sua spedizione? Come faceva a sapere della Maykr? Quali sono le sue vere intenzioni?

* i Maykr sono una civiltà aliena extra-dimensionale autoproclamata "Divina", abitanti del reame di Urdak. Estremamente avanzati tecnologicamente, hanno usato le proprie capacità e attrezzature per soggiogare un'infinità di pianeti ponendosi poi come "Dei Liberatori"- o a volte come Angeli e Serafini. 

* le Sentinelle della Notte sono un ordine cavalleresco formato dal Re di Argenta (nome originario di Argent D'Nur) per proteggere Il Pozzo, fonte dell'energia che alimenta il loro pianeta e che fornisce la forza necessaria a contrastare le forze demoniache con cui sono in lotta da secoli. Il paradosso è che la stessa energia viene fornita dall'inferno.

* la Battaglia di cui non ha memoria lo Slayer riguarda lo scontro fra le forze demoniache e quelle di Argent D'Nur, dove una sentinella nota come "Il Traditore" vendette il proprio ordine all'inferno con lo scopo di salvare suo figlio, ovvero l'Icona del Peccato del 2° Capitolo.

* Il Pozzo è in realtà un altare demoniaco su cui convergono 3 energie Argent grezze differenti, una volta incontrate vengono spedite direttamente su Argent D'Nur come un unica e solida lastra energetica che alimenta l'intero pianeta.

Per ora ci fermiamo qui,
continueremo la storia dello Slayer nella sesta ed ultima parte del nostro viaggio oscuro all'interno della lore di DOOM...
perché quest'interruzione?
Perché la storia narrata all'interno di Doom: Eternal è fin troppo lunga ed è impossibile da trattare all'interno dello stesso articolo di DOOM (2016), per ora ci siamo limitati a tirare in ballo alcuni collegamenti con la saga originale che verranno rivelati solo in Eternal ma per l'analisi approfondita vi diamo appuntamento al prossimo articolo!
Ci vediamo nella sesta ed ultima parte!

Pubblicità


Corsair

Follow us on Instagram

Segui il nostro profilo Instagram

Articoli Correlati - Sponsored Ads