Lunedì, Ott 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/quando-l-innocenza-finisce-a-plague-tale-innocence-2021070614181/" />/gaming/games/quando-l-innocenza-finisce-a-plague-tale-innocence-2021070614181/

Quando l'innocenza finisce - A Plague Tale: Innocence

26cd7a28 479b 442a b0c7 7ef99fc27c2e a29cf

A Plague Tale: Innocence è un'avventura dinamica dai toni horror sviluppato da Asobo Studio e pubblicato da Focus Home Interactive. Narra la storia di Amicia e Hugo de Rune, due fratelli in fuga dall'Inquisizione, che pur di catturare il bambino è disposta a tutto, anche distruggere la loro famiglia.

Francia, 1348. Dopo una giornata nei boschi col padre, Amicia de Rune è costretta a vederlo ucciso da uomini in armatura che distruggono la sua casa e vogliono a tutti i costi suo fratello Hugo, di cinque anni, affetto da una strana malattia che la madre dei ragazzi, una Magistra alchimista, stava cercando di arginare. Comincia così la loro epopea, attraverso una Francia devastata dalla peste e dai ratti, che la notte infestano tutto ciò che non è illuminato, alla ricerca di un posto sicuro e di una cura per Hugo, la cui malattia procede sempre più velocemente.

plaguetale 2837223b 4fa90

A Plague Tale è un gioco che non fa sconti a nessuno. Per sopravvivere, Amicia e Hugo sono costretti a cose che non credevano sarebbero mai stati capaci di fare, come rubare e, addirittura, uccidere. L'innocenza dei loro quindici e cinque anni viene quindi strappata via, attraverso i colpi di quella fionda che Robert de Rune, il loro padre, le regalò anni addietro, e che diventa la loro unica ancora di salvezza contro le persone che vogliono far loro del male: l'Inquisizione, disposta a tutto pur di prendere Hugo, ma anche la gente del posto, spaventata da un morbo che sta decimando la popolazione e che non risparmia nessuno, uomini, donne o bambini che siano.

E poi i ratti. Quelle piccole creature che paiono tanto innocue, ma che sanno essere spietate in gruppo, quando non c'è luce e possono mordere. Amicia dovrà proteggere se stessa e Hugo anche da loro, evitare che possano morderli e trasmettere loro il morbo o, peggio, mangiarli vivi.

La cura al dettaglio, in questo gioco, denota quanto lavoro Asobo Studio abbia messo nel realizzarlo: non è solo la grafica, realistica, cupa e, a tratti, imponente, a rendere il gioco un gioiello. Gli scenari sono suggestivi e dettagliati, come la fattoria del medico Laurentius o la biblioteca dell'università; o ancora, Château d'Ombrage, il castello in rovina dove i ragazzi trovano rifugio e che fa loro da casa per diverso tempo. Anche le tane dei ratti sono dettagliate e particolari, fatte di resti umani e così realistiche da disturbare.

Ma la forza di A Plague tale non è la grafica dettagliata, il gameplay semplice ma variegato – grazie alle numerose munizioni della fionda che ci permettono diversi approcci alle situazioni – o i 60 fps granitici; la forza del gioco di Asobo Studio è la storia. Il percorso di Amicia, da giovane nobile francese a reietta, che deve crescere di colpo e in fretta, per proteggere un fratellino troppo giovane, affetto da una malattia sconosciuta, preda di un'organizzazione oscura e potente. Amicia non conosce suo fratello, perché tutti i suoi cinque anni li ha passati in un'ala a lui dedicata della tenuta dei de Rune; imparerà a conoscerlo attraverso le strade e le campagne di Francia, attraversando i pericoli che si troveranno davanti, pronta a dare la vita per quel bambino curioso di conoscere un mondo che non ha mai visto.

Ed è proprio l'umanità che risalta per tutto il gioco, attraverso i suoi diciassette capitoli: l'umanità di una ragazzina costretta a diventare improvvisamente adulta; quella di un bambino che non comprende appieno il pericolo che corre, e che vorrebbe solo vedere il mondo che, fino ad ora, gli è stato precluso; quella di una madre pronta a tutto pur di proteggere i suoi amati figli; e quella che manca ai soldati dell'Inquisizione, pronti a uccidere pur di trovare Hugo e portarlo al cospetto del loro Grande Inquisitore, Vitalis.

20210706001930 1 c6c97

In conclusione, A Plague Tale: Innocence è un gioco che colpisce con forza, puntando su una storia lineare ma intrigante e su personaggi perfettamente caratterizzati, corredando il tutto con un gameplay che permette diversi approcci, in cui è persino necessario, a volte, nascondersi restando in piena luce. Nessuno è al sicuro, che il nemico siano abitanti ostili, soldati minacciosi o ratti affamati. E, Amicia lo scopre a sue spese, per giungere alla fine del viaggio è necessario sacrificare qualcosa. Anche se questo fa male.

A Plague Tale: Innocence è disponibile su Steam, PlayStation4 e Xbox One; dal 6 luglio, è disponibile anche su Nintendo Switch, PlayStation5 e Xbox Series X/S.

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads