Giovedì, Ott 2021
Ciao Mondo 3!
"/gaming/games/state-of-play-del-27-maggio-2021-il-nostro-coverage-2021052714128/" />/gaming/games/state-of-play-del-27-maggio-2021-il-nostro-coverage-2021052714128/

State of Play del 27 Maggio 2021 - IL NOSTRO COVERAGE

stateofplay27maggio 1efc9

Lo State of Play appena concluso ha visto come unico protagonista la nuova IP di Sony, Horizon II Forbidden West come un gameplay reveal catturato interamente su Playstation 5 con un misto tra cinematiche di gioco e gameplay "nudo e crudo". Andiamo ad analizzare un pò cosa si è visto, ovviamente vi mettermo lo State of Play "a schermo" subito in fondo alla news, buona lettura!

Lo State of Play parte con Mathijs de Jonge, game director di Horizon II che dopo il classico discorso di circostanza ci introduce subito alla sezione succosa dell'evento. Il gameplay parte subito a cannone e possiamo vedere la nostra eroina Aloy che soccorre un alleato, che dice di essere stato assalito da un gruppo di nemici e che un loro compagno è stato catturato. Già da qui, seppur sia una cinematica, possiamo vedere la potenza che la nuova versione del Decima Engine ha da offrire (anche vero che trattandosi di una cinematica è un "vincere facile" ma lasciate fare): i capelli di Aloy seguono perfettamente la fisica del personaggio ad ogni suo movimento, le ombre dinamiche seguono ogni minimo movimento del corpo a cui sono attaccate e la volumetria della luce che arriva tra le frasche è letteralmente perfetta. Insomma, su questo punto di vista il Decima Engine ha fatto un vero ed enorme passo avanti rispetto alla prima versione utilizzata nel primo Horizon su Playstation 4.
Aloy capisce che deve andare in soccorso del suo alleato rapito e possiamo ammirare in prima persona la transizione perfetta tra cinematica e gameplay vero e proprio: semplice, precisa, veloce...questa almeno. Non che le altre non lo siano, ma non vi preoccupate per ora, dopo capirete dove vogliamo andare a parare.
Il gameplay inizia e mamma mia, benvenuta Next Gen. Finalmente si inizia a vedere qualcosa di molto succoso...all'orizzonte...ok scusate non lo facciamo più.
Tornando seri, le luci volumetriche, i particellari, la flora ambientale, l'ambient occlusion, le foglie che vediamo svolazzare al nostro passaggio, la nebbiolina data dalla luce filtrata, tutto è letteralmente perfetto all'occhio, e fa una gran porca figura. E qui vi chiederete "azz, e come fa una bomba del genere a girare su Ps4?"
La risposta è tanto semplice quanto intuitiva: è stato usato lo stesso trucco adottato nel primo Horizon, ovvero un ambienta completamente marmoreo, interagibile in pochissime parti (maggiormente i cespugli dove possiamo nasconderci) e qualche script durante alcune battaglie. Per il resto il livello di fisica è praticamente zero, e anzi, come potremo vedere in una battaglia contro degli umani da qui a poco verrà mantenuta la "tradizione" del fuoco che brucia sott'acqua. Ma ci arriveremo piano piano, perchè comunque il motore grafico raggiunge una qualità a dir poco "spacca mascella" (dovrebbe essere il nuovo IGN 10/10) in alcune parti che abbiamo visto.
Ci siete rimasti male? Noi sinceramente no, come già detto è così fin dal primo Horizon ed essendo un titolo cross generazionale (e proprio come per Village questo, a nostro avviso, sarà il suo maggior difetto) dovevano per forza tagliare qualcosa. Comunque.
Proseguendo Aloy incontrerà degli umani che sono stati capaci di soggiogare le macchine a loro piacimento (e questo si era capito fin dal reveal trailer che anche altre tribù hanno imparato come fare un override alle macchine) e abbiamo il primo assaggio di combattimento contro i nemici minori.
Il combattimento fila liscio e senza intoppi, dinamico e strategico, dato che dovremo puntare le parti giuste dei mostri per fargli perdere i pezzi di armatura per mettere "a nudo" i loro punti deboli.
Comunque Aloy in questo caso decide di ritirarsi e qui abbiamo la prima novità di "interazione" del nuovo open world: attivando lo scanner potremo vedere le pareti che saranno scalabili (in questo caso delle colonne) e il tutto sarà fatto in maniera completamente dinamica e senza interruzioni. Segue il primo (e unico per noi?) momento letteralment spacca mascella: le fsi sott'acqua. Togliamoci il famoso sassolino dalla scarpa, nel reveal trailer che si era visto tempo addietro onestamente la parte subacquea non ci sembrava "gameplay" ma bensì una cutscene molto ben mascherata...ci siamo sbagliati?...Beh, vi lasciamo qui sotto una piccola comparazione dal reveal trailer a quello di oggi dello state of play.

Trlasciando un attimo la parte "meme" del video, possiamo vedere l'enorme differenza. Ma ripetiamolo, è un titolo (ahimè) crossgen e non toglie che le parti sott'acqua mostrano ancora di più quanto questo motore grafico possa dare, e qui la domanda spunta di nuovo: "ma come diavolo fa a girare su PS4 una cosa del genere?
Arrivati su una spiaggia abbiamo a schermo una sorta di uccisione stealth seguita dal combattimento contro due umani, e questo non ci è sembrato molto cambiato dal primo Horizon sinceramente. Guardate cosa si dieva prima sulla fisica, il martello del nemico piglia fuoco e nonostante vada sott'acqua continua a bruciare come se nulla fosse, oltretutto Aloy e gli altri lasciano le impronte nel terreno solo durante le cutscene, durante il gameplay assolutamente zero interazione.
Continuando possiamo vedere un pò di Distance View del ponte di San Francisco in rovina, e subito dopo abbiamo un override di una macchina che potremmo cavalcare.
Ritrovato il suo compagno d'armi, assistiamo a una boss fight del gioco, e come sempre ci ricolleghiamo al discorso di prima: fisica zero se non per qualche scena scriptata, come in questo caso il mammuth che distrugge un minimo dell'ambientazione e strategia di battaglia, con Aloy che colpisce diversi punti strategici del nemico per fargli crollare il portantino che ha sulla schena e fargli cadere dei pezzi di armatura per mettere in bella mostra i suoi punti deboli.
Possiamo vedere ance la possibilità di raccogliere le armi nemiche che troveremo a terra e utilizzarle come se fossero le nostre, aumentando la nostra possibilità di fuoco.
Lo scontro si conclude con la vittoria di Aloy, che una volta liberato il suo compagno d'armi riceve un "pezzo tecnologico" che mostra una mappa e 3 diversi punti di interesse. Saranno i luoghi dove la nostra protagonista dovrà andare per cercare una tecnologia tale da riuscire a fermare i lampi rossi, che se lasciati indisturbati porteranno molto presto il mondo intero a una nuova distruzione.
E qui si conclude il gameplay mostrato, la palla passa di nuovo a Mathijs che ci introduce a un gameplay deep dive col Narrative Director del gioco, Ben Mccaw. Alla fine questa sezione ve la saltiamo perchè praticamente ripete tutto ciò che vi abbiamo scritto noi nell'articolo.
E con questo si conclude lo State of Play di Maggio, siete rimsti soddisfatti? Noi...diciamo di si.
"Diciamo di si" perchè sinceramente non ci aspettavamo nuovamente un ambientazione con così poca interazione, va bene che dovendo girare su PS4 dovevano arrivare a qualche compromesso, ma ecco, speravamo in un minimo di più. Il passaggio da cutscene a gameplay è veloce si, ma dalla terza cutscene in poi ci è sembrato..."strano". Non sappiamo bene come spiegarvelo, semplicemente eravamo un pò "straniti" quando il giocatore del gameplay reveal riprendeva in mano il controllo di Aloy. Ma a dare una rapida vista online è solo una nostra paranoia, quindi prendetela per quello che è.
Per finire ci dispiace che non abbiano nemmeno confermato la finestra d'uscita, quindi il rumor che il gioco venga posticipato al 2022 è sempre più veritiera. Teniamo conto di due cose però:
1) Guerrilla Games ha confermato subito poco dopo lo State of Play che ulteriori informazioni sulla data di uscita di Horizon II verranno date durante le prossime conferenze, quindi aspettiamoci qualcosa per l'E3? Oppure per uno state of Play in piena estate?
2)Sempre collegato al punto 1, ricordiamoci che l'11 Giugno esce Ratchet & Clank, quindi è normale che Sony voglia spingere inizialmente tutto sull'iconico duo e più tardi pensare alla sua prossima IP di punta
3?) Messo con un punto interrogativo perchè è una cosa che abbiamo pensato ma che non ha il minimo fondamento, vi ricordate cosa successe col primo Horizon? Uscì poco dopo Zelda Breath of the Wild, e tutti paragonarono i due giochi (seppure non ci fosse nulla da paragonare) e quindi magari Guerrilla aspetta di vedere cosa fa Nintendo per dare una data che non sia nello stesso periodo di BotW2 per evitre di nuovo tutto ciò che è successo col primo gioco...si, è un interpretazione molto grande, ma converrete con noi che per assurdo come cosa ci sta fin troppo bene.

Ma ora la palla passa a voi, cosa ne pensate dello State of Play? Come vi pare il nuovo Horizon? Scrivetecelo qui sotto nei commenti, noi ci vediamo al prossimo coverage!

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads