Martedì, Gen 2022
Ciao Mondo 3!
"/mobile-review/notebook/recensione-msi-megabook-m677-20071002952/?start=2" />/mobile-review/notebook/recensione-msi-megabook-m677-20071002952/?start=2

Recensione MSI MegaBook M677

Indice articoli


 

Interfacce

Vediamo ora le interfacce presenti su questo notebook.

Sul lato destro sono presenti due Slot di espansione per schede PCMCIA PCCard ed Express Card. Subito a fianco sono situate una porta FireWire, due USB 2.0 ben distanziate tra loro, due uscite video (S-Video e DVI) ed il connettore per l’alimentatore.

Image Image

Sul lato sinistro troviamo altre due porte USB, le porte per il modem e della scheda di rete Ethernet ed infine il foro per il cavo di sicurezza.

Image

Sul retro del Notebook vi è solo la griglia di areazione per il sistema di raffreddamento ed un ulteriore foro per il cavo di sicurezza.

Image

Infine sul frontale incontriamo il pulsante di apertura per il pannello LCD, tre jack da 3.5mm per l’audio (mic, line-in, e headphones) e un lettore di scheda di memoria (5in1).

Image

Componentistica Hardware

Il Megabook M677 della MSI è caratterizzato da un processore AMD Turion 64 X2 TL-56. Cpu dual core dal processo produttivo a 90nm, due cache indipendenti da 512MB cadauna, controller di memoria per DDR-2 e supporto per il Duah-Channel.

A gestire il traffico di dati tra processore e vari componenti è stato usato un chipset della nVIDIA, esattamente l’nForce Go 430 (MCP51), a cui è stata disabilitata la scheda video integrata per far posto ad una scheda video di fascia medio alta: la nVIDIA GeForce Go 7600 con 256Mb di memoria dedicata.

Questo chipset supporta le CPU AMD Turion e Sempron per computer portatili, dispone dell’HyperTransport e permette una banda passante fino a 8.0GB/s. E’ inoltre in grado di gestire due canali, un PCI-E x1 ed un PCI-e x16 (attualmente occupato dalla GeForce Go 7600), e fino a 8 canali USB.

Su questo Notebook è stato montato un banco da 1024 MB di memoria (che a nostro parere ormai sono troppo pochi soprattutto se come sistema operativo di base mettiamo Windows Vista) So-DIMM DDR2-667. Consigliamo quindi, una volta comprato questo portatile, di farne l’upgrade e portare la quantità totale di ram a 2GB per avere un sistema operativo veloce ed evitare problemi di swapping.

Dispositivi di Input:

Un grande punto a favore del nuovo notebook di MSI è rappresentato dal tastierino numerico separato dal resto della tastiera (per capirci meglio, è come avere una tastiera completa stile desktop!). Naturalmente per inserire questo numepad è stata sacrificata la cornice che contorna la tastiera portandola al minimo possibile e sono stati ridotti di dimensione i tasti direzionali e il pulsante INVIO. D’altronde è un prezzo da pagare se vogliamo un numepad separato in un notebook da 15.4” di diagonale.

Image

Non abbiamo trovato particolari difetti nella tastiera, che sembra molto ben curata e durevole nel tempo. Un difetto di questo portatile è rappresentato dalla scelta di utilizzare una superficie non gradevole al tatto per il touchpad, che porterà sicuramente gli utenti ad utilizzare un mouse ottico esterno, grazie alla possibilità di disabilitare il touchpad (sarebbe stato preferibile che ciò avvenisse automaticamente non appena viene inserito un mouse esterno) tramite una combinazione di tasti. In questo modo si eviteranno accidentali spostamenti e click durante una battitura.

Pubblicità


Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads