Giovedì, Dic 2021
Ciao Mondo 3!
"/tutorial-e-guide/linux/one-week-one-distro-zorin-os-15-2-ultimate-2020072913402/" />/tutorial-e-guide/linux/one-week-one-distro-zorin-os-15-2-ultimate-2020072913402/

One Week, One Distro: Zorin OS 15.2 Ultimate

Indice articoli

prima immagine f28d1

Anche questa settimana siamo alle prese con una distribuzione che è in realtà fa parte di un progetto molto più ampio che coinvolge il mondo dell'istruzione, quello del lavoro e si spinge sino al recupero di hardware obsoleto ma ancora utilizzabile.

Zorin OS infatti è disponibile in diverse versioni:

  • Zorin OS Ultimate, unica versione a pagamento, che al costo di 39€ più IVA comprende tutti gli strumenti più avanzati, una suite completa per l'ufficio, numerosi giochi e un supporto per la fase di installazione e configurazione del sistema
  • Zorin OS Core dotata di molti meno software e di tutte le funzionalità Premium
  • Zorin OS Lite con un' interfaccia molto leggera adatta a PC datati e poco prestanti
  • Zorin OS Educational che mette a disposizione una suite molto ricca di strumenti dedicati all'istruzione

Un altro aspetto importante del progetto legato a Zorin OS è Zorin Grid.

computers 43cf4

Si tratta di un modo nuovo per connettere e amministrare numerosi PC appartenenti alla stessa azienda, scuola o organizzazione per semplificare la gestione e la sicurezza di un'intera flotta di computer con installata una versione di Zorin OS in un colpo solo. Installando ad esempio un'app su una macchina questa verrà automaticamente installata anche su tutte le altre, semplificando notevolmente tutte quelle operazioni ripetitive che in ambito aziendale hanno un peso non indifferente. Il progetto non è ancora attivo ma sembra davvero molto interessante.

Per questa recensione abbiamo deciso di acquistare la versione Ultimate per tastare con mano le potenzialità di questo sistema operativo che sulla carta sembra avere tutte le carte in regola per scalare la vetta delle nostre distribuzioni preferite. Ce l'avrà fatta? Vediamolo insieme.

Un po’ di storia

E' il settembre del 2008 quando Zorin Soft annuncia l'inizio dello sviluppo di una nuova distribuzione GNU/Linux, denominata appunto Zorin OS, con l'obiettivo di facilitare il percorso degli utenti provenienti principalmente da sistemi Windows e intenzionati a passare ad un sistema Linux. L'idea era quella di rilasciare la prima versione del nuovo Sistema Operativo il primo gennaio del 2009 ma a causa di problemi tecnici la prima beta vede la luce Il 30 maggio del 2009 e per la versione stabile si dovrà attendere sino al mese di luglio. Zorin Soft aveva in mente anche un progetto parallelo, Zorin OS Educational, basato su una versione Lite del sistema principale e rivolto all'istruzione dell'infanzia. Un'iniziativa molto interessante ma che per il momento venne accantonata per poi essere completata e distribuita più avanti. 

Il 1 gennaio 2010 viene rilasciato Zorin OS 2.0 che presenta numerose novità e migliorie tra cui: un'interfaccia utente riprogettata, un nuovo tema, diversi nuovi sfondi, programmi nuovi ed aggiornati, funzionalità aggiuntive ed altro ancora. In seguito ad un sondaggio, viene deciso di dare all'utente la possibilità di modificare l'interfaccia in modo da renderla simile a Windows 7. Per l'occasione viene implementato un ulteriore nuovo tema denominato "Shine", e vengono introdotti nuovi programmi, quali ad esempio il software di editing video Kino ed il client di messaggistica istantanea Empathy.

Zorin OS 7 Core e Ultimate vengono rilasciati il 9 giugno 2013 assieme ad un nuovo tema. Zorin OS 7 è dotato di un nuovo programma, Zorin Look Changer, che permette di cambiare con facilità l'interfaccia grafica, rendendola simile a Windows XP, Unity, Mac OS X ed altri ancora.

Nell'aprile 2016, viene annunciato dall'assessore alla semplificazione ed innovazione di Vicenza Filippo Zanetti, che Zorin OS verrà sperimentato sui PC del comune, in modo da valutarne l'efficienza ed eventualmente procedere con la sostituzione del sistema operativo.

Il 18 novembre 2016 viene rilasciata la versione 12 e il 13 agosto 2018 la versione 12.4 con kernel 4.15 che migliora notevolmente le prestazioni e aggiunge il supporto all'hardware di nuova generazione come ad esempio i processori AMD RyzenB. Vengono introdotte inoltre alcune migliorie all'interfaccia grafica e implementate app di gestione del disco.

La versione 15 (ultima versione stabile) rilasciata il 6 giugno 2019 si basa su Ubuntu 18.04.2 LTS e celebra, inoltre, i 10 anni di Zorin OS

I ferri del mestiere

Beh, ormai che ve lo dico a fare? Il nostro Laptop HP Envy 15 è già pronto per accompagnarci anche in questa avventura.

Pubblicità



 

Prime impressioni

desktop pulito 6b919

A prima vista Zorin OS è davvero molto elegante e pulito, una via di mezzo tra Windows 7 e Gnome di qualche anno fa che qui, in versione 3.28.2, sembra fare davvero un ottimo lavoro. Il sistema è estremamente reattivo e le animazioni sono molto fluide. 
menu 43151

Il menu in stile vagamente Microsoft è molto ben organizzato e anche il tema e le icone di default, gradevoli ma sobrie, ci hanno piacevolmente sorpresi.

calendario 29f72

Nell'angolo in basso a destra del Desktop ci ha fatto piacere ritrovare il calendario che come su Ubuntu contiene anche l'area delle notifiche e l'opzione "non disturbare"

Un desktop essenziale e pulito insomma, estremamente piacevole e quasi rilassante, con tutto quello che serve al posto giusto. Cominciamo bene direi, ma andiamo avanti.

Corsair

Articoli Correlati - Sponsored Ads